SteLampi Blog

October 9, 2011

Della serie: come installare una web radio quando i familiari dormono...

Una Domenica di settembre. Sono le 14.30. Alla tv serpeggia il gran premio di F1 notturno (a Singapore?... forse, non so...).
La figlia dorme, riposino pomeridiano.
La moglie si è appena addormentata sul divano...

Che faccio???
Ovvio...
Metto su una Web Radio su questa bella installazione di ubuntu 8.04 LTS che ho sul mio vecchio portatile.
Mi direte voi: "ma non hai di meglio da fare?"... "No!!!..." vi risponderò io.
oppure vi chiederete: "ma non può installarla su una versione di S.O. più recente"...

In realtà la versione di sistema operativo è già troppo recente o pesante rispetto alla configurazione che volevo adottare.
L'obiettivo sarebbe quello di mettere su una web radio casalinga (considerando i limiti imposti dalla legge) su un pc leggero e di basso consumo in modo da tenerlo acceso sempre e non far correre troppo i Kwh della bolletta.

Ma torniamo a noi:

Cerco un po' su Internet gli strumenti che possono andare bene per la distribuzione di linux suddetta.
Mi vengono evidenziati i seguenti:
- Internet DJ Console: per la riproduzione dei file musicali;
- Icecast 2: per la diffusione on line.


Argomento a parte sarà poi la pubblicazione su un ip fisso che vedremo in un'altra occasione.

Vai con la to do list:


1) Installo Internet DJ Console attraverso "add/remove applications";
2) lancio il programma appoggiandomi alla configurazione di default;
3) carico i file musicale che voglio trasmettere;
4) clicco sul pulsante server;
5) nella finestra nuova dopo aver cambiato eventuali settaggi (non so approfondirli adesso) clicco su "server connect";

6) installo Icecast 2;
- lanciare il seguente comando da una shell:
sudo apt-get install icecast2

7) configuro il file di configurazione /etc/icecast2/icecast.xml utilizzando un editor qualunque(ad esempio gedit)
. se non funzionasse provate utilizzando il comando "sudo" in questo modo:
sudo gedit /etc/icecast2/icecast.xml
. se ci fossero problemi con i permessi di lettura nall'accesso alla cartella /etc/icecast2/ cambiate i privilegi per il proprio utente inserendolo nel gruppo di icecast con il seguente comando:
sudo gpasswd -a nomeProprioUtente icecast (fate poi la re-login sul sistema operativo).
Nel file di configurazione usualmente è necessario variare il puntamento alle cartelle che non esistono come ad esempio quella per il logging delle attività che si può far puntare alla cartella /tmp.
In tale file è poi possibile configurare:
- utente e password di connessione alla sezione di amministrazione su web;
- hostname di rete e relativa porta (per la connessione in locale sarà localhost);
- altre impostazione che per la nostra prova sono superflue;
8) lancio il demone (uh che paura!!!) con questo comando: icecast2 -c /etc/icecast2/icecast.xml

9) verifico se si riesce a connettersi via browser al servizio (configurato prima su icecast.xml) http://localhost:8000
che dovrebbe mostrare la pagina di pubblicazione da cui poi ascolterò i pezzi musicali trasmessi.
10) il browser dovrebbe permettere la visualizzazione del plugin di riproduzione se vado al link seguente http://127.0.0.1:8000/listen

Per questa volta è tutto... nel prossimo numero spero di aver completato il progetto così da presentarvi la conclusione.

Stelampi
°°°°°°°°

June 29, 2011

Sigle divx, ecco cosa significano!

Autore Nitro81
Etichette: P2P, Video

Spesso quando siamo alla ricerca di alcuni divx ci imbattiamo in sigle strane, ecco cosa significano:


Tag Video:

CAM: film ripreso interamente nella sala di un cinema con una videocamera digitale; video spesso sfocato, distorto e tagliato e audio scarso e in alcuni casi con le voci del pubblico

TS - TELESYNC: come un CAM ma con sorgente audio esterna; la qualità può essere migliore in caso di ripresa effettuata con videocamera professionale e cinema vuoto, ma spesso non differisce molto dal CAM

TC - TELECINE: audio e video ottenuti direttamente dalla bobina del film e quindi generalmente molto buoni; sono però piuttosto rari per il costo delle apparecchiature necessarie

DVDscr - DVD-SCREENER: film rippato da DVD promozionale e quindi di buona qualità ma che presenta messaggi sul copyright e sulla proprietà; a volte tali messaggi sono coperti ma generalmente compaiono sullo schermo ad intervalli regolari

SCR - SCREENER: come un DVDscr ma ottenuto da una VHS, quindi con qualità variabile a seconda se la fonte sia un master o una copia

DVDRip: copia del DVD rippata in DivX o XviD e generalmente di ottima qualità

VHSRip: copia acquisita da VHS e rippata in DivX, XviD o SVCD; qualità media

TVRip: filmato acquisito con scheva TV digitale e rippato in DivX, XviD o SVCD


TAG Audio:

MD: l'audio è stato preso tramite microfono (metodo chiamato mic dubbed). La qualità è sufficiente ma può variare a seconda di alcuni fattori.

LD:metodo denominato line dubbed.L'audio è stato preso tramite jack collegato alla
macchina da presa.Qualità molto buona.

AC3: audio in Dolby Digital 5.1.Preso da DVD in commercio.


Altri tag particolari:

PROPER: indica, tra i vari releaser, quello che ha rilasciato il primo Telesync di un dato film; spesso non è sinonimo di qualità e diverse versioni vengono impropriamente taggate come "proper"

SUBBED/UNSUBBED: una versione subbed ha i sottotitoli direttamente codificati nel video, una unsubbed è una release senza sottotitoli di una precedente versione subbed

INTERNAL: indica una versione "privata" solo per il gruppo che l'ha rilasciata ed i gruppi affiliati; a volte una versione di bassa qualità è taggata "internal" per non rovinare la reputazione del gruppo

WS/FS: WideScreen/FullScreen

R5: tag conosciuto come "regione russa": i film usciti nelle sale vengono da tempo commercializzati in Russia e anche in altri paesi asiatici. Nelle release italiane su P2P,il il tag LINE.ITALIAN indica che che l'audio proviene da una fonte italiana. La qualità video di un R5 è pari a quella di un dvd,può contenere anche sottotitoli

RECODE: versione ricodificata con filtri che ne migliorano la qualità

REPACK: versione sostitutiva di una di scarsa qualità

NUKED: versione che non rispetta determinate regole e standard di qualità e che quindi viene evitata dalla community

DUPE: versione duplicata che non differisce dalle altre esistenti

May 7, 2008

OilProject.org

Un sito dove l'e-learning è open-source. Dove puoi essere o docente o studente. Il tutto in modalità audio.
www.oilproject.org

Stelampi

March 1, 2008

Image Sorter


Image sorter è un software che è in grado di selezionare le nostre foto ed immagini raggruppandole in base a caratteristiche visuali come il colore e la luminosità dell'immagine stessa.

Doversamente da un classico software di classificazione delle immagini in cui siamo noi a definire se una foto debba essere catalogata in un certo modo o in un altro, Image Sorter rappresenta un bell'esempio iniziale di Intelligenza Artificiale. Infatti il software non è improntato ancora sull'apprendimento continuo in base all'esperienza.

Stelampi

August 7, 2007

Marcello Norero Guitars (MNGuitars)



Volevo segnalare un amico. Da qualche anno costruisce chitarre di diverso tipo ed è veramente in gamba.

Si chiama Marcello e ha unito la passione per la musica (suonata e cantata) alla passione per la falegnameria.

In pratica nel suo laboratorio/casa costruisce nel tempo libero chitarre classiche, acustiche ed elettriche.

Sta iniziando in questi ultimi mesi a proporsi in mostre e avvenimenti del settore e sta avendo un discreto successo.

Fate visita al suo sito internet www.mnguitars.it che con altre persone ho allestito per lui. Lo conoscerete meglio e potrete apprezzare la galleria fotografica sulla sua attività e sui suoi prodotti.

Stelampi